Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito ed aiutare a fornire i nostri servizi. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati.

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

In evidenza


    Immersioni Subacquee Giugno 2017

    • Martedì 6 Parco di Portofino-Liguria
      Partenza da Milano ore 06:45
      Confermare la partecipazione entro Sabato 3 Giugno ore 18:00
    • Mercoledì 14 Parco di Portofino-Liguria
      Partenza da Milano ore 06:45
      Confermare la partecipazione entro Sabato 10 Giugno ore 18:00
    • Mercoledì 28 Lago di Garda (BS) - Stage di immersioni in acqua dolce
      Partenza da Milano ore 06:45
      Confermare la partecipazione entro Sabato 24 Giugno ore 18:00
    • Immersioni per Brevettati
      OBBLIGATORIO CERTIFICATO MEDICO
    Tutte le uscite sono da confermare in base alle condizioni meteo.
    Si declina ogni tipo di responsabilita' sia civile che penale da parte dell'organizzazione.

    Per info ed adesioni inviare mail ad entrambi gli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Il Responsabile di Sezione
    Guidotti Paolo

    Rifugio Tonolini (Conca del Baitone)

    07 Giugno 2017

    Difficoltà e caratteristiche della gita:
    Possiamo parcheggiare nei pressi del ponte oppure (ma solo da maggio a ottobre) proseguire fino alla Malga Premassone (m. 1585) dove c'è un altro parcheggio che però è a pagamento (€ 0.50 fino a due ore, € 1 fino a 5 ore, € 3 fino a 10 ore, € 5 fino a 24 ore). Lasciata l'auto al ponte ci incamminiamo tra i pini, in lieve salita su una stradina dal fondo inizialmente selciato e poi sterrato. Continuiamo poi in piano, avendo alla nostra sinistra un parapetto in legno che ci divide dal torrente Remulo, fino alla malga Premassone. Superata una bacheca con tettuccio e la malga, con un largo ponte senza parapetti, attraversiamo il Remulo. Un segnavia indica il Rifugio Gnutti a ore 1.30 e il Rifugio Tonolini a ore 2.45. Iniziamo lievemente a salire con un tratto selciato. Alla nostra sinistra ci sono tre tavoli e panche; il torrente è alla nostra destra. Troviamo un bivio; i segnavia indicano sulla sinistra il percorso n. 13 per il Rifugio e il Lago Baitone a ore 1.30 e il Rifugio Tonolini a ore 2.45 mentre continuando diritto si va al Rifugio Gnutti con il percorso n. 23. Possiamo percorrere entrambi i sentieri infatti i rifugi Baitone e Gnutti sono uniti da una traversata alta. Naturalmente se passeremo per il Rifugio Gnutti allungheremo il cammino. Bisogna però dire subito che il tratto tra i due rifugi si snoda a mezza costa lungo il ripido versante meridionale del Corno del Lago su cenge esposte e attrezzate con corde fisse, per cui non è certo l'ideale per chi soffre di vertigini. Comunque i due percorsi si possono unire ad anello. (da: http://www.diska.it/riftonolini.asp)

    Dislivello: ↑↓ ±850 mt. - Tempo complessivo: ≠ 2,30 ore - Difficoltà: "E"- Partenza: 1585 m. Malga Premassone - Segnaletica: bandierine rosse e bianche

    Equipaggiamento:
    materiale semi-pesante: scarponcini da trekking – pile – giacca a vento – eventuale materiale di protezione dalla pioggia. Non sono ammesse persone con scarpe da ginnastica.

    Ritrovo: V.le Fulvio Testi Cinisello B.mo (davanti negozio Bertone)

    Partenza: ore 6.30 (in punto)con proprie autovetture.

    La conferma della gita avverrà uno o due giorni precedenti previa visione delle previsioni meteo.
    Si declina ogni tipo di responsabilità da parte dell'organizzazione.

    Disponibilità e cortesia nel mettere a disposizione il proprio veicolo anche per altri partecipanti che ovviamente divideranno le relative spese sostenute.

    Pranzo al sacco.

    Contattare per ulteriori informazioni o adesioni obbligatoriamente il Responsabile della Sezione Montagna:

    • PARON Sergio tel. 02.77272581
    • Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Il Responsabile Sezione Montagna
    Sergio Paron

    Traversata Noli - Varigotti

    18 Maggio 2016

    Difficoltà e caratteristiche della gita:

    Parcheggio a fianco dell'antica Chiesa di San Francesco d'Assisi, situata in piazza Don Vivaldo. Il panoramico itinerario, d’interesse naturalistico, storico e archeologico, parte da Noli nei pressi del Collegio e della Chiesa di S. Francesco. Avvio del sentiero, in una stradina a sinistra e segnalato dalle paline della Passeggiata Dantesca. Una volta superato un gruppo di case, si percorre uno stretto vicolo e risalita una scalinata cementata, si imbocca la strada sterrata che attraversa i primi uliveti. Deviazione a destra del Sentiero Amico e in circa 20 minuti si raggiungono i ruderi del Lazzareto, dove appena sotto ci sono i resti della Chiesa dedicata a San Lazzaro... il ritorno da Varigotti a Noli avverrà con autobus di linea e che il punto più alto dell'escursione il cosidetto Semaforo 276 è occupato da una postazione militare.

    Dislivello: 360 mt.Tempo complessivo: ore 4,00

    Equipaggiamento:
    scarponcini da trekking – pile – giacca a vento – eventuale materiale di protezione dalla pioggia. Non sono ammesse persone con scarpe da ginnastica.

    Ritrovo: via Famagosta x via San Vigilio

    Partenza: ore 6.30con proprie autovetture.

    La gita è stata confermata e si svolgerà nella data e orario sopra indicati. Si raccomanda la puntualità.
    Si declina ogni tipo di responsabilità da parte dell'organizzazione.

    Disponibilità e cortesia nel mettere a disposizione il proprio veicolo anche per altri partecipanti che ovviamente divideranno le relative spese sostenute.

    Pranzo al sacco.

    Contattare per ulteriori informazioni o adesioni il Responsabile della Sezione Montagna:

    • PARON Sergio tel. 02.77272581
    • Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Il Responsabile Sezione Montagna
    Sergio Paron

    Monte - Reixa (1183 mt)

    14 Maggio 2014

    Difficoltà e caratteristiche della gita:

    Anello dal Passo del Faiallo - Monte Argentera

    A sinistra della piana del Passo del Faiallo, nel bosco, parte un sentiero multi-segnato che raggiunge un prato dietro l'albergo: da qui si sale sul crinale e si raggiunge la vetta del Reixa.
    Proseguendo lungo il crinale, si scende ad un passo e, contornando la Rocca di Vaccaria (è possibile raggiungerne la vetta con una breve deviazione), si giunge ad ampio colle sovrastato dal Rif.Argentea (chiuso).
    Raggiunto il rifugio, si prosegue in direzione sud fino alla cima dell'Argentea (1:30 ore).
    Per il ritorno è possibile percorrere una strada alternativa a quella dell'andata: tornati al colle, sotto al rifugio, si segue in lieve salita la sterrata che vi transita e che passa sul versante padano del crinale; quando questa comincia a scendere, un “ometto” indica un sentierino che scende sulla destra e raggiunge nuovamente la strada più in basso.
    Si continua a destra sulla sterrata (direzione Faiallo) che procede in piano, quando questa entra nel bosco la si abbandona per scendere a sinistra con un sentierino indicato da un altro “ometto”.
    Il sentiero raggiunge due case (fontana) e da qui, seguendo la strada sterrata di accesso, si torna al Passo del Faiallo (1:30 ore).

    • Quota di partenza:
      1050 mt
    • Dislivello:
      350 mt
    • Tempo complessivo:
      5 h
    • Difficoltà:
      "E"
    • Esposizione prevalente:
      Nord
    • Località di partenza:
      Passo del Faiallo (Urbe,SV)
    • Punto appoggio:
      Albergo Passo del Faiallo
    • Equipaggiamento:
      scarponcini da trekking – pile – giacca a vento – guanti – cappellino, eventuale materiale di protezione dalla pioggia. Non sono ammesse persone con scarpe da ginnastica.
    • Ritrovo:
      V.le Famagosta angolo (x) Via San Virgilio
    • Partenza:
      ore 6.30 con proprie autovetture

    La conferma della gita avverrà il lunedì precedente previa visione delle previsioni meteo. Si declina ogni tipo di responsabilità da parte dell’organizzazione.

    Disponibilità e cortesia nel mettere a disposizione il proprio veicolo anche per altri partecipanti che ovviamente divideranno le relative spese sostenute.

    Pranzo al sacco

    Obbligatorio comunicare per adesioni. Per ulteriori informazioni contattare:

    • PARON Sergio tel. 02.77272581
    • Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Il Responsabile Sezione Montagna
    Sergio Paron

    La Sezione Montagna organizza "Sentiero Verdeazzurro"

    frAmura-bonassola-levanto-monterosso

    9 Maggio 2012

     

    Difficoltà e caratteristiche della gita:

    Eccoci ancora sul Sentiero Verdeazzurro dello splendido itinerario escursionistico che percorre tra mare e monti tutta la Riviera Ligure di Levante.

    L’itinerario si svolgerà in tre frazioni:

    1. FRAMURA-BONASSOLA km 3.9 con dislivello 230 m con tempo di percorrenza h. 1.30
    2. BONASSOLA-LEVANTO km 3.5 con dislivello 180 m con tempo di percorrenza h. 1.35
    3. LEVANTO-MONTEROSSO km 2.6 con dislivello 465 m con tempo di percorrenza h. 1.00

    Si ricorda che al termine di ogni frazione, chi non ce la facesse, potrà interrompere a piacimento in corrispondenza della relativa stazione ferrioviaria.

    Luogo di partenza:

    Dislivello: totale complessivo 875 mt .Difficoltà: “E” (per tutti)

    Tempo complessivo: complessivo dalle 4,00 alle 4,30 ore

    Equipaggiamento: materiale pesante: scarponcini da trekking – pile – giacca a vento – guanti – cappellino, eventuale materiale di protezione dalla pioggia. Non sono ammesse persone con scarpe da ginnastica.

    Ritrovo: via San Vigilio – Viale Famagosta.

    Partenza: ore 6.00 con proprie autovetture eche ovviamente divideranno le relative spese sostenute.

    La conferma della gita avverrà il giorno precedente previa visione delle previsioni meteo. Ogni partecipante all’escursione all’atto della propria aderenza si dichiara consapevole della difficoltà che l’escursione comporta e si assume la responsabilità nei confronti propri e degli altri partecipanti, nell’aver valutato le proprie capacità e l’attezzatura in modo di non compromettere la riuscita della gita stessa. Comunque, in caso di incidente, nessuna responsabilità potrà essere attribuita agli accompagnatori della Sezione o al Direttivo del Gruppo Sportivo per danni o lesioni a partecipanti, a terzi e materiali.

    Pranzo al sacco.

    Per adesioni e/o ulteriori informazioni contattare obbligatoriamente:

    • PARON Sergio tel. 02.77272581
    • MONTELLAWalter tel. 02.77272865

    Il Responsabile Sezione Montagna
    Sergio Paron

    Elezioni Responsabile Sezione Nuoto

    Si comunica agli iscritti del Gruppo Sportivo e Ricreativo della Polizia Locale di Milano che hanno aderito alla Sezione Nuoto che in data 23/06/2011, alle ore 06:00 in prima convocazione ed alle ore 20:00 in seconda convocazione, si svolgeranno le elezioni per la nomina del nuovo Responsabile di Sezione, in quanto il Responsabile attualmente in carica (Commissario Aggiunto Roberto Bonvini) nel corso della riunione tenutasi in data  05/05/2011 alle ore 20:00 presso il "casello" di Via Bazzi 20, ha rassegnato le dimissioni che diverranno effettive alla avvenuta nomina del nuovo Responsabile.

    Coloro che intendessero avanzare la propria candidatura sono tenuti a inoltrarla all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre le ore 24:00 del giorno 16 Giugno

    Si rammenta che il Responsabile, eletto a maggioranza semplice, nominerà, a norma di quanto stabilito al riguardo dalla Statuto del Gruppo Sportivo (artt. 12 e 13) un "Segretario" e rappresenterà la Sezione Nuoto in seno al Consiglio Direttivo (artt. 13 e 17).

    Come requisiti per la candidatura sono richiesti sia lo status di socio ordinario  del Gruppo Sportivo e Ricreativo Polizia Municipale di Milano in regola con il versamento della quota associativa (art. 13 Statuto) alla data del 5 Maggio 2011 sia l’avvenuta adesione alla Sezione Nuoto alla data del 5 Maggio u.s.

    Saranno ammessi alla votazione solo i soci ordinari in regola con il versamento della quota associativa ed inseriti nell’elenco degli aderenti alla Sezione Nuoto depositato presso la Segreteria del Gruppo Sportivo, alla cui consultazione, nei limiti stabiliti dalla vigente normativa, sono invitati gli interessati.

    L'elenco dei candidati sarà consultabile online a partire dalle ore 10:00 del 20 Giugno 2011 alla pagina Elenco Candidati (Notizie dal GSG) e presso le principali sedi della Polizia Locale o anche in altri spazi che la Presidenza volesse mettere a disposizione.

    La commissione elettorale verrà composta da numero 3 iscritti estranei alla candidatura che dichiarino di non essere intenzionati alla nomina di segretario di sezione, i cui nominativi verranno preventivamente comunicati al Presidente del Gruppo Sportivo; saranno coordinati dal Responsabile uscente che ha già comunicato, nella riunione del 5 Maggio u.s., di non essere intenzionato a ricandidarsi, il quale curerà anche alla stesura di apposito verbale da trasmettere al Presidente del Gruppo Sportivo.

    Il Responsabile della Sezione Nuoto
    Roberto Bonvini

    PL Milano Volley 2° al Campionato Italiano 2010

    di Luca Zambelli

    Finalmente Riccione !
    Un piacevole ritorno ed una novita' assoluta agli XI Campionati nazionali di pallavolo mista.
    A cinque anni dall'indimenticata edizione di Macerata, sono di nuovo state le Marche ad ospitare l'evento.
    Il Gruppo Sportivo di Pesaro, raccolto l'auspicio della delegazione ASPMI, ha accolto in una delle capitali internazionali della pallavolo femminile, le rappresentative di Bari, Macerata, Milano, Riccione, Roma, Torino e Venezia.
    Al di là della delusione degli sconfitti, una vincitrice che non può non incontrare il favore di tutto il movimento, di cui è già stata definita indiscutibile culla, fin dal 1999 (Trofeo delle Regioni) e dal primo delegato Giovanni Albertini.
    Partecipante, unica con Venezia, a tutte le edizioni dei campionati, la squadra di Miky Banci, schierando atleti di tutte le province della Romagna, ha nettamente battuto Milano, alla sua prima finale, mancando il percorso netto per una sconfitta in fase di qualificazione contro la stessa Milano.
    Anche la più equilibrata finale per il terzo posto, fra Venezia e Bari, ha visto incontrarsi due squadre per la seconda volta, ma con la conferma della vittoria di Venezia.
    Nuovi anche i nomi dei migliori giocatori eletti: Enrico Carpi di Riccione e Roberta Pichierri di Milano.
    Ottima la qualità del soggiorno e degli impianti di gioco (formidabile l'offerta della città). La speranza è di tornare presto a godere di una tale eccellente organizzazione.
    Festa finale caratterizzata da quello spirito gioioso, già definito dal presidente Balboni come esclusivo della pallavolo, ed impreziosita dalla presenza del DS della Scavolini, fresca vincitrice del terzo scudetto consecutivo e di quella dirompente delle due campionesse Francesca Mari e Martina Guiggi.

    RISULTATI

    girone A classifica:
    Venezia - Bari  3-0 1° Venezia
    Venezia - Roma 2-1 2° Bari
    Bari - Torino   3-0 3° Torino
    Venezia- Torino 2-1   4° Roma
    Bari - Roma     3-0
    Torino - Roma   2-1

    girone B classifica:
    Riccione - Pesaro 3-0 1° Riccione
    Macerata - Milano2-1 2° Milano
    Macerata - Pesaro 2-1 3° Macerata
    Milano- Riccione 2-1   4° Pesaro
    Riccione - Macerata 3-0
    Milano- Pesaro 3-0

    Semifinali 5°/8°:
    Torino - Pesaro 0-2
    Macerata - Roma         0-2

    Semifinali:
    Venezia - Milano 0-3
    Riccione - Bari    3-0

    Finali:
    7°: Torino - Macerata 2-0
    5°: Roma - Pesaro 2-1
    3°: Venezia - Bari    3-1
    1°: Riccione - Milano3-0

    Convocazione Assemblea del 24/05/10


    A tutti i soci ordinari del Gruppo Sportivo e Ricreativo della Polizia Municipale Milano
    CONVOCAZIONE STRAORDINARIA ASSEMBLEA GENERALE

     

    E’ indetta per il giorno 24 maggio p.v. alle ore 07.00 in prima convocazione e, alle ore 18.00 in seconda convocazione, presso la Scuola del Corpo di Via G.B. Boeri 7, l’ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA del Gruppo Sportivo e Ricreativo della Polizia Municipale, con all’Ordine del Giorno:

    1. Bilancio consuntivo anno 2009;
    2. Bilancio preventivo anno 2010;
    3. Varie ed eventuali.
    Il Presidente
    Antonio Barbato

     

    Tutti sono invitati a leggere e/o scaricare il nuovo testo dello statuo sul nuovo sito istituzionaledel Gruppo Sportivo e Ricreativo grupposportivoghisa.it

    • Ogni socio o consigliere non potrà essere portatore di più di una delega.
    • Ogni delega dovrà essere accompagnata da fotocopia del documento d’Identità del socio ordinario delegante, unitamente alla firma.

    Scarica il comunicato originale
    Scarica le deleghe

    Copyright © 2019 Gruppo Sportivo e Ricreativo della Polizia Locale di Milano. Tutti i diritti riservati.